progetto gestalt counseling reggio emilia

PROGETTO GESTALT EMILIA:

Scuola di formazione in 

GESTALT COUNSELING

Myself - Reggio Emilia :

PROGETTO GESTALT EMILIA,

Scuola di formazione in counselling,

rivolta a chi intende fare un percorso professionale e/o di crescita personale.

E' un percorso formativo anche  per chi si occupa già di relazione d'aiuto ed intende migliorare le proprie abilità comunicative e relazionali (educatori, insegnanti, operatori socio-sanitari, assistenti sociali, coordinatori di equipe, operatori di risorse umane, responsabili aziendali, naturopati, trainer, allenatori sportivi, team manager, volontari di enti,ecc).

La scuola di formazione approfondirà il concetto di relazione in quanto strumento privilegiato del counselor e parte fondante della vita personale e professionale di ciascuno di noi.

La formazione ha una durata triennale, per un totale complessivo di circa 950 ore che comprendono lezioni teoriche, pratica d'aiuto, seminari di approfondimento, supervisione, intensivi residenziali e soprattutto laboratori esperienziali su se stessi.

La formazione si sviluppa attraverso momenti formativi orientati alla crescita delle abilità relazionali tramite la mediazione artistica, teatrale e corporea.

La Scuola propone come metodologia di formazione il counseling della Gestalt, fondata da F.S Perls nel 1947.

Perls osservò che il disagio e/o problema che il cliente riporta in una seduta, deriva dalla difficoltà a vivere una specificità propria dell'essere umano in continua tensione tra l'appagamento di bisogni personali, sociali e biologici, spesso in conflitto tra loro.

La difficoltà dell'organismo sta nel sapersi autoregolare costantemente ("autoregolazione organismica") in vista di stimoli nuovi e sconosciuti attraverso un meccanismo chiamato figura-sfondo, meccanismo in cui continuamente emerge in figura un bisogno che mette il resto sullo sfondo, trova la soluzione, e porta in figura altre necessità da affrontare.

In un ciclo di contatto continuo con il bisogno in figura, presa di consapevolezza e ritiro sullo sfondo del bisogno emerso, si è disponibili al cambiamento. Il counsellor accompagna il cliente in questo ciclo astenendosi dal giudizio, riconoscendo al cliente la presenza di molteplici sè che vanno integrati ed accettati.

Tale integrazione permette una visione lungimirante e con orizzonti prospettici più vasti, verso un soddisfacimento di ciò che si è, senza rinnegare parti di sè.

Per l'iscrizione alla scuola è necessario sostenere un colloquio individuale con la direttrice didattica previo appuntamento.

Macrostruttura del corso